Capodanno rurale zen

Sono le sette di sera ed il sole sta tramontando , è più di mezz’ora che ci arrampichiamo tra i piccoli monti che circondano la pianura delle risaie di Nanoi.
Il pickup del fratello di Dao e decisamente robusto, comprato apposta per superare le impervie stradine di campagna che nella stagione delle piogge diventano quasi impraticabili.
Lui ci ha portati qui con un paio di tende, coperte e un po’ di cibo: 2 pesci ancora vivi, qualche noodles, e dei würstel, ci ha aiutato ad accendere il fuoco, e poi ci ha salutato: passeremo qui la notte, la notte di capodanno.
20130111-202350.jpg
Iniziamo ad abbrustolire i pesci e continuiamo ad abbrustolire qualsiasi cosa di commestibile, ipnotizzati dalla sola luce del fuoco, il calore, lo scoppiettio è l’unico rumore che si sente, appoggiato su un sottofondo di instancabili grilli.
20130111-202439.jpg
Il tempo rallenta seguendo le lente vibrazioni della natura e restiamo in religioso silenzio ebbri del dio Agni.
20130111-202621.jpg
La luce del fuoco crea una dimensione spaziale delocalizzata dal mondo circostante e spostandosi dal fuoco, si é immersi nello spazio delle stelle, dove campeggia trionfante una meravigliosa luna.
Cosi, fuori dalla struttura dello spazio-tempo, ci chiediamo a che ora dovremmo festeggiare il capodanno, e decidiamo che lo festeggeremo assieme agli abitanti delle varie città del mondo.
Così alle 8 abbiamo festeggiato il capodanno con i giapponesi, alle 9 con i pechinesi fino ad arrivare alle 12, cioè il luogo dove ci troviamo, per poi poter proseguire fino all’alba festeggiando con gli italiani!
20130111-202734.jpg
Visto che il cibo scarseggiava e che avevamo scordato di prendere le bottiglie di vino portateci dall’Italia, i festeggiamenti consistevano in un brindisi con l’acqua e Mattia che metteva un ramo più secco degli altri nel falò per fare l’effetto fuoco d’artificio.
Assaporando l’eterno diletto dell’attimo presente, passiamo un capodanno davvero speciale, welcome New world.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Capodanno rurale zen

  1. gyanfry ha detto:

    Reblogged this on gefry777.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...